Addio a Giuliano Dolce, ispiratore dell’Istituto S.Anna

Nelle prime ore della giornata di martedì 21 febbraio si è spento nella sua amata Crotone il Prof. Giuliano Dolce. Nel 1996 fu lui ad ispirare la nascita dell’Istituto S. Anna. Neurologo di fama internazionale è stato il pioniere della medicina riabilitativa. Ha portato in Italia la prima Unità di Risveglio, attualmente l’unica nel meridione, e ha dato il suo autorevole contributo su temi etici di grande interesse (quale la sospensione volontaria dell’alimentazione in pazienti in stato vegetativo).

Tutti ricorderanno, oltre alle sue indiscusse doti scientifiche, la umanità e la caparbietà nel perseguire strade inesplorate nell’ambito della medicina. Tra le altre cose, ha contribuito allo sviluppo della robotica applicata alla riabilitazione, e lo dimostrano le molte apparecchiature robomeccatroniche di sua invenzione presenti ed utilizzate nelle sedi dell’Istituto S.Anna.

Giovanni e Pina Pugliese, amministratori dell’Istituto S.Anna, ricordano un maestro, un ispiratore, un amico che resterà per sempre vivo nei ricordi e nei cuori degli operatori della Casa di Cura.

Grazie Prof. Dolce

One comment on “Addio a Giuliano Dolce, ispiratore dell’Istituto S.Anna

  1. L’ho conosciuto 19 anni, un uomo tutto di un pezzo, ma con un cuore grandissimo. Grazie Prof. Dolce…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *